ITA/ENG
# HOME / AUTHORS  
# Profile
author: Giovanni Calemma
bio: / GIOVANNI CALEMMA N.est.pdf
website:
Contact: gcalemma@hotmail.com
Giovanni Calemma ha cominciato ad esplorare il linguaggio fotografico a meta’ degli anni 80, quando ancora teen ager viveva a Napoli.
Sin dall’inizio la sua metodologia di lavoro si è orientata nell’osservazione del mondo giovanile e dele tendenze culturali contemporanee in un contesto che, in  una citta’ come Napoli si presenta come un considerevole bagaglio di eredita’ storica e sociale. Questo fattore ha contribuito a spingere Giovanni ad osservare e a voler cogliere, quasi a documentare, ciò che - parallelamente ad una tradizione eterna – costituiva  di volta in volta la scena culturale giovanile di quegli anni.
Il suo lavoro si è andato evolvendo dunque in una direzione non convenzionale anche dal punto di vista estetico, vivendo egli in prima persona la transizione dal post punk all’acid house ed altre attualità che, nel loro appartenere ad un contesto underground, di fatti univano una città come Napoli al resto del mondo.
Il risultato e’ una estesa documentazione nella quale si va definendo allo stesso tempo l’evoluzione del suo approccio all’estetica del discorso e della presentazione fotografica.
A meta’ degli anni novanta Giovanni si e’ spostato a Londra, dove vive e lavora. Questo percorso ha contribuito ad  arricchire e  definire l’estetica ed il metodo del suo lavoro.
Le sue immagini sono state pubblicate da magazines di cultura e lifestyle contemporanei come ID, Boiler, B-guided, Fanzine 137, Rodeo, ecc.
Giovanni ha esposto in diverse mostre in Italia, Londra, Berlino e in Belgio.
Spesso i suoi lavori fotografici vengono presentati come installazioni multimediali, dove  l’artista crea un contesto usando scultura, oggetti, testi, grafiche e suono, come D-Fence parte della collettiva “Reflection” ( Belgio, 2004).

il film è stato ralizzato con la collaborazione di:
Pietro La Hara

Song Writer, Electronic Music Producer and Performance Artist. I create Sounds for Visual Arts and Videos with the use of my own voice. I portray Emotional Soundscapes using the Voice as a main source with digitally produced sounds to transport the listener into the realms of the human mind and emotions. I write and sing poetry in variuos languages, but mainly English. I use electronic sounds inspired from the past and ambient sounds, composing musical journeys beyond lenguage and signification. I see Voices. I believe that the Voice is the Medium with which all communications can progress and develop. Here on the realm of human existence, not only technologically.
MyGen <http://www.mygen.co.uk/>
Profile Generator <http://www.mygen.co.uk/>  
 
/List of contents_   >>> page 1 of 1   |
>> 02/12/2007/Giovanni Calemma/Altri Est
Eastanomie
The video explores the concept by Durkheim of anomie. The term defines a lack of regulations and goals within[...]
previous page | top
  join mailing list ENTER
    PIX web design agency    
 
MAPS
>>>13/01/2008
Napoli Est 1876
>>>13/01/2008
Napoli Est 1909
>>>13/01/2008
Napoli Est 1919
>>>13/01/2008
Napoli Est 1936
>>>18/01/2008
N.EST PLANET
 
DOCUMENTATION
>>>10/02/2009
microviews 2008
>>>12/01/2009
rom in eastern Naples
>>>20/12/2008
Reazione oltre misura
>>>03/11/2008
Exploring Napoliest with Jonny the Kid
>>>05/03/2008
Neve e ghiaccio nell'area orientale
 
# last news  
>>>15/05/2014
Biennale 2014_Cyprus report

From Nicosia [...] MORE

>>>10/05/2014
Biennale 2014 REPORT

Tramonta la figura, emerge lo sfondo.
La nuova Biennale Architettura S, [...] MORE

news archive
# Search engine  
download callxentries